C'è vita là fuori?

Moderatori: AndreA, Antonio Marino

Rispondi
Antonio Marino
Messaggi: 4
Iscritto il: dom 5 lug 2015, 22:37

C'è vita là fuori?

Messaggio da Antonio Marino » gio 9 lug 2015, 10:48

Negli ultimi vent’anni abbiamo scoperto centinaia e centinaia di nuovi pianeti. Il sogno di un altro mondo capace di ospitare la vita in qualche remoto punto dell’Universo ha un fascino irresistibile. Ricercatori e astrofisici sono in cerca di pianeti simili al nostro per dimensioni, temperature e possibilmente all’interno della cosiddetta zona abitabile, la regione intorno a una stella dove è possibile trovare acqua liquida in superficie.
Avatar utente
Darko
Messaggi: 56
Iscritto il: dom 5 lug 2015, 19:58
Località: Benevento

Re: C'è vita là fuori?

Messaggio da Darko » gio 9 lug 2015, 11:16

Carl Sagan in Contact ha scritto:L'universo è un posto molto vasto, è più grande di ogni cosa che chiunque abbia mai immaginato finora. Se ci fossimo solo noi, sarebbe uno spreco di spazio...
D
"Buone notizie, ciurmaglia! Ho qui pronta una missione suicida per voi" (Professor Farnsworth)
riccicentodue
Messaggi: 3
Iscritto il: lun 6 lug 2015, 13:01

Re: C'è vita là fuori?

Messaggio da riccicentodue » mer 15 lug 2015, 11:14

A tale proposito io sono molto pessimista, anche in considerazione del fatto che le distanze in gioco sono enormi per i nostri mezzi di locomozione e comunicazione. Mi ritorna in mente la famosa formula di Drake relativamente alla nostra Galassia:

N = R^ * f_{p} * n_{e} * f_{l} * f_{i} * f_{c} * L

dove:

N è il numero di civiltà extraterrestri presenti oggi nella nostra Galassia con le quali si può pensare di stabilire una comunicazione
R* è il tasso medio annuo con cui si formano nuove stelle nella Via Lattea
fp è la frazione di stelle che possiedono pianeti
ne è il numero medio di pianeti per sistema planetario in condizione di ospitare forme di vita
fl è la frazione dei pianeti ne su cui si è effettivamente sviluppata la vita
fi è la frazione dei pianeti fl su cui si sono evoluti esseri intelligenti
fc è la frazione di civiltà extraterrestri in grado di comunicare
L è la stima della durata di queste civiltà evolute
cioè praticamente N=0 (zero).
E' pur vero che è una stima, ma ....
Avatar utente
Darko
Messaggi: 56
Iscritto il: dom 5 lug 2015, 19:58
Località: Benevento

Re: C'è vita là fuori?

Messaggio da Darko » lun 20 lug 2015, 12:02

E quindi N quanto vale?
:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

D
"Buone notizie, ciurmaglia! Ho qui pronta una missione suicida per voi" (Professor Farnsworth)
Antonio Marino
Messaggi: 4
Iscritto il: dom 5 lug 2015, 22:37

Re: C'è vita là fuori?

Messaggio da Antonio Marino » sab 1 ago 2015, 22:18

Secondo le ultime stime, dopo la scoperta di Kepler 452 b, N vale circa "2500"
Non male :o :mrgreen:
Edgardo Filippone
Messaggi: 8
Iscritto il: gio 28 ago 2014, 14:43

Re: C'è vita là fuori?

Messaggio da Edgardo Filippone » dom 2 ago 2015, 12:09

Non mi interessano le distanze, sono conscio che con la Fisica che conosciamo anche qualche anno luce sarebbe comunque un'abisso. Mi intrica sapere come fare ad identificare i "segni" di vita, attraverso le indagini spettroscopiche, radio, etc. Sapere che c'e' una probabilita' di vita per dei "segni" specifici e' sicuramente ineterssante. Se poi riuscissimo ad avere segnali intelligenti, al di la' della comunicazione, potrebbero darci informazioni sulla vita intelligente aliena. Se pensate che la sfera che contiene le nostre prime radioemissioni ha un raggio di non piu' di 70-80 a.l., non c'e' che rimanere ad ascoltare!
Rispondi