Corso di Astronomia Culturale

Corso di aggiornamento per gli Insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado.

 

ISCRIZIONE e REGOLAMENTO (2018-2019)

Il corso di Astronomia Culturale (Archeoastronomia), organizzato dalla sezione di ricerca “Archeoastronomia”  dell’Unione Astrofili Napoletani (UAN), delegazione dell’Unione Astrofili Italiani (UAI), è dedicato a tutti coloro che, al momento dell’iscrizione, siano Soci dell’UAN e contemporaneamente siano anche Soci dell’UAI, interessati ad ottenere un attestato del MIUR valido come corso di aggiornamento.
Per ottenere l’attestato, è necessario iscriversi preventivamente alla piattaforma S.O.F.I.A. (Sistema Operativo per la Formazione e le Iniziative di Aggiornamento) del MIUR.

Sono ammessi al corso anche Soci dell’UAN non iscritti all’UAI ma interessati agli argomenti trattati. Anche essi, su richiesta, riceveranno un attestato di partecipazione da parte dell’Unione che però non sarà valido per il MIUR. Complessivamente il corso potrà accogliere un numero massimo di 15 partecipanti, previa prenotazione. Sarà comunque data la precedenza alle iscrizioni degli Insegnanti.

Gli incontri in Sede (presso INAF-Osservatorio Astronomico di Capodimonte, Napoli) si terranno nel periodo compreso fra la fine di Ottobre 2018 e Gennaio 2019, ogni martedì pomeriggio dalle ore 18 precise alle ore 20 circa, secondo quanto stabilito dal Programma. Gli orari d’ingresso al cancello dell’Osservatorio (17.30 / 17.50) e di uscita (dopo le 20.00) sono tassativi e per nessun motivo possono essere ammessi ritardi dell’ingresso o anticipi dell’uscita. Durante le lezioni si prega di tenere spenti i cellulari.

Il corso prevede anche tre trasferte che si effettueranno di domenica mattina dalle 10.00 in poi, secondo quanto stabilito dal Programma. Anche in questa circostanza vale lo stesso rigore negli orari di inizio e di conclusione.

Il corso è a titolo gratuito per i Soci dell’UAN e dell’UAI.

Per il conseguimento dell’attestato occorre una frequenza minima di 27 ore sul totale di 36 ore previste, come da disposizioni del MIUR. L’adesione al corso comporta il costo complessivo di € 55,00 corrispondenti all’iscrizione all’UAN e all’UAI. Coloro che fossero già iscritti ad una o ad ambedue le associazioni pagheranno solo l’eventuale differenza, se interessati ad ottenere l’attestato del MIUR. Il costo del biglietto d’ingresso alle tre zone archeologiche che saranno visitate, quando previsto, è a carico dei singoli partecipanti. Tutti i costi sopra descritti saranno rimborsabili, per gli Insegnanti, tramite l’uso del bonus. L’iscrizione, con la presentazione dei relativi moduli, della foto e il pagamento della quota, deve essere formalizzata entro il 22 Ottobre 2018, presso la Sede dell’UAN, all’interno dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte (via Moiariello, 16 – Napoli).

 

Per ulteriori informazioni, contattare:

Franco Ruggieri: 081 579 3230 / 347 113 4550

Elio Pentonieri: 081 578 4502 / 335 769 7012

Luigi Candurro: 328 202 8962

 

 

PROGRAMMA CORSO MIUR 2018-2019

1) Martedì 23 Ottobre          Franco Ruggieri (2 ore)

40.000 BP: Homo Sapiens in Europa. Cacciatori e raccoglitori nomadi nel Aurignaziano/Gravettiano/Solutreano/Magdaleniano Conoscenza approssimativa dei moti del Sole, della Luna e del cielo stellato. Suddivisione del tempo: giorno/notte, poi anno La durata dell’anno, i Solstizi. L’azimut all’orizzonte astronomico: direzione dello sguardo. Com’è possibile in una società nomade? Ipotesi di seminomadismo a durata poliennale. Lo gnomone. Il pensiero simbolico: arte parietale di Altamira, veneri steatopigie, asterismi. Esigenze elementari di sopravvivenza e il culto della fertilità.
Verifica interattiva

 

2) Martedì 30 Ottobre           Franco Ruggieri (2 ore)

L’AA funzionale (calendario: Stagioni, Anno solare, Mese lunare) e l’AA rituale. Utilità del Calendario nel Paleolitico e nel Neolitico (piante e stagioni) Le fasi lunari: il mese sinodico e il mese siderale differenze nell’anno di 365 giorni. Il culto della fertilità e il mese lunare rituale. Il corno come simbolo di fertilità (l’arco non è stato ancora inventato) L’Adorante del Paleolitico tedesco. Le veneri di Laussel. Verifica interattiva

3) Martedì 6 Novembre          Luigi Candurro (2 ore)

Magnitudine delle stelle (Tolomeo). Azimut: Differente valutazione in archeologia. Ingombro dell’orizzonte. Utilizzazione pratica della bussola. La bussola tacheometrica. Levate e tramonti eliaci ed acronici. Precessione degli equinozi (Ipparco)
Verifica interattiva

 

4) Martedì 13 Novembre          Elio Pentonieri (2 ore)

Il Megalitismo: Cromlech, Dolmen, Menhir. Esempi storici nell’antichità: Stonehenge, Avebury, Nabta, Piramide Cheope. Dolmen d’Europa e di Puglia, Menhir Manfio; Templi Oschi, Tempio di Iside. Tomba 520 di Fossa.
Verifica interattiva

5) Martedì 20 Novembre          Franco Ruggieri (2 ore)
CUMA, Calendari lunari, Tempio di Diana
Verifica interattiva

6) Domenica 25 Novembre         Franco Ruggieri (4 ore)
CUMA, Trasferta

7) Martedì 27 Novembre             Giovanni Saviano (2 ore)
Le Popolazioni di lingua osca
Verifica interattiva

8) Domenica 2 Dicembre            Giovanni Saviano (6 ore)
PIETRABBONDANTE, Trasferta

9) Martedì 4 Dicembre             Antonio Coppola (2 ore)
Il Tempio classico
Verifica interattiva

10) Domenica 16 Dicembre          Elio Pentonieri (6 ore)
PAESTUM, Trasferta

11) Martedì 18 Dicembre          Maria Rosaria De Simone (2 ore)
Santuari Greci: dall’Evo antico all’Età Alessandrina
Verifica interattiva

12) Martedì 8 Gennaio            Franco Ruggieri (2 ore)
Altri ambiti dell’Archeoastronomia. M1 – Lefkandì, una ricerca sinergica.
Verifica interattiva

13) Martedì 15 Gennaio          Maria Rosaria De Simone (2 ore)
Le religioni orientali in occidente nel Tardo Impero ed il Medio Evo cristiano.
Verifica interattiva

 

 


Scarica pdf: